Cetraro: ‘ndrangheta, confiscati beni per 11 milioni di euro


Beni per 11 milioni di euro sono stati confiscati dalla Guardia di Finanza a tre fratelli di Cetraro, accusati di usura, aggravata dall’aver favorito la cosca della ‘ndrangheta dei Muto. Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Cosenza, che ha accolto la richiesta del Procuratore della Dda di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo. I beni confiscati comprendono quote e compendi aziendali di 17 società, due ditte individuali, 12 immobili e diversi conti correnti.

Potrebbero interessarti anche...