Cetraro: donna aggredita ed uccisa per strada, fermato ex cognato

E’ stata aggredita ed uccisa per strada, Anna Giordanelli, 53 anni. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri in contrada San Francesco, a Cetraro. La donna, sposata e con due figli, faceva il medico di base proprio a Cetraro. Appena poteva, si concedeva una pausa per andare a correre. Ma la corsetta di ieri pomeriggio le è stata fatale. All’inizio si era pensato che fosse stata travolta da un’auto. Ma una profonda ferita alla testa ha fatto sospettare che non si trattasse di un incidente. La procura di Paola, che ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia sul suo corpo, ha indirizzato subito le sue indagini nella sfera familiare. Gli inquirenti hanno ascoltato, tra gli altri, anche l’ex cognato della vittima. Pressato dal lungo interrogatorio, l’uomo è crollato e ha confessato. L’assassino sarebbe dunque Paolo Di Profio, infermiere, adesso fermato con l’accusa di omicidio volontario. L’uomo è già noto alle forze dell’ordine ed ha ammesso di essere stato lui a colpire la donna con un piede di porco, ritrovato nei pressi del luogo dell’omicidio, intriso di sangue. Il movente sarebbero alcuni dissidi familiari: infatti pare che il fermato attribuisse alla Giordanelli la causa della sua separazione dalla moglie, sorella della vittima.

Potrebbero interessarti anche...