Cetraro: Don Ennio Stamile, la Calabria non ha bisogno di eroi


Coloro i quali compiono degli atti intimidatori “sono persone piegate o attratte dal male, ma il bene paga e paga tantissimo”. Lo dice Don Ennio Stamile, il sacerdote di Cetraro (Cosenza) che la settimana scorsa e’ stato fatto oggetto di ben due atti d’intimidazione: prima il danneggiamento della sua auto e poi il ritrovamento di una testa di maiale, con in bocca uno straccio, presso la sua abitazione. “Il bene che ho tentato di fare in questi anni mi sta tornando indietro centuplicato, con tantissimi attestati di solidarieta’”, ha detto il sacerdote, in riferimento alle dichiarazioni che hanno rilasciato molti esponenti politici e della societa’ civile. “Sicuramente non mi fermero’, ma non voglio che passi il messaggio che io voglia sfidare qualcuno. La Calabria non ha bisogno di eroi, ma solo di persone che vogliono fare il proprio dovere”, ha detto Don Ennio.

Potrebbero interessarti anche...