Cerisano: bimbo aggredito, famiglia ritira denuncia contro giovane aggressore

La famiglia del bimbo di otto anni, aggredito a colpi di spranga di ferro da un ragazzino di 11 anni di origine marocchina, ha ritirato la denuncia che aveva presentato ai carabinieri. Il fatto era avvenuto la sera del 26 giugno scorso, a Cerisano, al termine di un torneo di calcio, quando il giovane aggressore aveva tentato di prendere la bicicletta della piccola vittima. Alla sua resistenza era scattata la rabbia dell’undicenne, comunque non nuovo ad atteggiamenti violenti. Il piccolo di otto anni, ancora scosso per quanto accaduto, aveva subito, per i colpi ricevuti, la frattura del setto nasale e sono stati necessari sei punti di sutura. I suoi genitori hanno poi ritirato la denuncia, quando hanno saputo che l’aggressore, che vive a Cerisano con tutta la sua famiglia, sara’ adesso seguito da un’equipe di assistenti sociali. Un vero atto di bontà che va sottolineato.

Potrebbero interessarti anche...