Catanzaro: usura, nuovi sequestri ad imprenditore cosentino

L’intero capitale sociale della clinica San Vitaliano di Catanzaro, per un valore di circa 500.000 euro, è stato sequestrato da personale della Dia all’imprenditore cosentino Piero Citrigno, attualmente agli arresti domiciliari dopo una condanna definitiva a quattro anni ed otto mesi di reclusione per usura aggravata. Sequestrati anche i capitali sociali di altre diverse società e 9 autoveicoli. A Citrigno erano già stati sequestrati beni per un centinaio di milioni di euro nel gennaio scorso.

Potrebbero interessarti anche...