Catanzaro: uccise la fidanzatina, diciottenne condannato a 22 anni


)

Non era ancora maggiorenne, Davide Morrone, quando uccise la sua fidanzatina, Fabiana Luzzi, nel maggio dell’anno scorso. Lei aveva 16 anni. La accoltellò e poi la bruciò che era ancora viva. Adesso è stato condannato a 22 anni di carcere dal Tribunale dei minori di Catanzaro. La madre del giovane assassino, che ha anche tentato due volte il suicidio in carcere, dice che si tratta di un ragazzino malato. Davide Morrone non era presente alla lettura della sentenza. Ma c’era il padre di Fabiana, che ha avuto parole di elogio per la magistratura. Il padre della povera Fabiana ha anche lanciato un appello.

Potrebbero interessarti anche...