Catanzaro: scoperta truffa assicurativa con falsi attestati di rischio


Falsi attestati di rischio per ottenere polizze auto scontate. E’ la presunta truffa scoperta a Catanzaro dagli agenti della polizia giudiziaria. Sono 164 i beneficiari. Ai suoi clienti, il titolare di un’agenzia assicurativa proponeva contratti vantaggiosi inviando un attestato di rischio contraffatto intestato ad un assicurato in prima classe. Secondo quanto è emerso dalle indagini, il cliente, una volta reclutato, otteneva una polizza che pagava meno della metà rispetto al dovuto e versava all’agente assicurativo una somma, una tantum, per l’agevolazione ottenuta, che oscillava dai 30 ai 120 euro circa. La documentazione delle autovetture era in originale ma, nella trasmissione alla sede centrale della società assicurativa, veniva contraffatto l’attestato di rischio. E’ presumibile che il tutto avvenisse con la complicità di un responsabile della stessa società assicurativa, che dal raggiro traeva, a sua volta, un guadagno. Parallelamente a questa indagine ce n’è un’altra, mirata a fare luce su una truffa ancora più ampia e attinente a falsi incidenti stradali.

Potrebbero interessarti anche...