Catanzaro: tratta di donne nigeriane nel lametino, 7 fermati


Ci sono 5 donne nigeriane, tra le 7 persone fermate all’alba dai carabinieri nel corso dell’operazione “Locomotiva”, effettuata nel catanzarese, nel cosentino e nel reggino, ma anche a Livorno, accusate di far parte di un’organizzazione che si occupava di una vera tratta delle donne dalla Nigeria e dalla Libia. Fermati anche un uomo nigeriano e un italiano. Avrebbero fatto arrivare clandestinamente in Italia decine di giovani, costringendole a prostituirsi, con violenze e minacce. Ma le donne venivano anche terrorizzate con riti voodoo. La magia nera serviva a convincerle a cooperare per poter ripagare il debito contratto per il viaggio, ammontante a circa 30.000 euro. Le indagini sono partite, nello scorso gennaio, dalla denuncia di una delle vittime.

Potrebbero interessarti anche...