Catanzaro: Regione, una giornata in memoria di Aloysius Lilius

La Giunta regionale, presieduta da Giuseppe Scopelliti, ha approvato, nel corso della sua ultima seduta, la proposta di legge presentata dall’assessore alla Cultura, Mario Caligiuri, sull’istituzione di una giornata in memoria di Aloysius Lilius. Secondo Caligiuri, ”l’obiettivo della Regione e’ quello di riscoprire un calabrese al quale tutto il mondo deve qualcosa perche’ ha ideato il calendario che dal 1582 scandisce il tempo di quasi tutti i popoli della terra”. Aloysius Lilius era nato 501 anni fa a Ciro’. Per riformare il calendario Papa Gregorio XIII nomino’ una commissione di esperti e tra le proposte presentate fu scelta quella elaborata da lui, che prevedeva il calendario solare che oggi tutti conosciamo, basato sul ciclo delle stagioni e composto di 12 mesi di durate diverse da 28 a 31 giorni, per un totale di 365 o 366 giorni. La proposta di Lilius fu in grado di correggere il ritardo del calendario giuliano, piu’ corto di 11 minuti e 14 secondi, con la conseguenza di un giorno di ritardo accumulato ogni circa 128 anni rispetto al trascorrere delle stagioni. L’Amministrazione Comunale di Ciro’, nel 2010, ha organizzato diverse iniziative culturali, che hanno visto il coinvolgimento dello scienziato Antonino Zichichi, e con l’apporto della Regione Calabria e’ stato realizzato il Museo Aloysius Lilius. La proposta elaborata dalla Giunta per l’istituzione di una giornata del calendario dovra’ essere esaminata prima dalla Terza Commissione e poi dal Consiglio regionale. Investito anche il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani per l’indizione di una Giornata europea su Lilius.

Potrebbero interessarti anche...