Catanzaro: Regione, presentato il “Progetto Oberon”


Un progetto unico, in Italia ed in Europa, per assistere pazienti cronici in stato vegetativo o di minima coscienza, che prevede l’assistenza nell’Istituto specializzato Sant’Anna di Crotone e l’assistenza in ospedalizzazione a domicilio attraverso servizi di telemedicina. Ma ci sarà anche un’equipe che si recherà a domicilio, composta da un medico, un infermiere, un terapista della riabilitazione e un assistente. Si chiama progetto “Oberon” ed è finanziato dal Ministero della Salute. Ci sono già 12 pazienti che ricevono le cure a casa. Ma si dovrà arrivare a 54, con l’obiettivo di assisterne poi 100, se necessario. Scopelliti ha anche annunciato che il “Tavolo Massicci”, che supervisiona il rientro dal deficit sanitario, ha sbloccato 411 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...