Catanzaro: Regione, GdF trasmette rapporto derivati a Procura

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano ha trasmesso alla Procura di Catanzaro un’informativa sui derivati sottoscritti, dal 2006 al 2009, dalla Regione Calabria con tre istituti di credito. La voluminosa informativa e’ ora al vaglio del sostituto procuratore della Repubblica Domenico Guarascio. Al centro del rapporto ci sono i derivati sottoscritti dalla Regione con le banche Ubs, Bnl e Commerze Bank. Gli inquirenti stanno verificando le procedure di sottoscrizione dei derivati ed eventuali danni economici subiti dalla Regione. La Procura di Catanzaro ha gia’ in corso un’indagine sui derivati sottoscritti dalla Regione con la Banca Nomura. In quest’ultima inchiesta sono coinvolti un ex consulente della Regione, Massimiliano Napolitano; l’ex dirigente del settore bilancio dell’Ente, Mauro Pantaleo; la moglie di quest’ultimo, Chiara Cavallo, e quattro funzionari dell’istituto di credito giapponese. Le ipotesi di reato a carico degli indagati sono, a vario titolo, di truffa aggravata in danno della Regione, frode in pubblica fornitura e falsita’ ideologica.

Potrebbero interessarti anche...