Catanzaro: Regione Calabria, nuovi impianti per i rifiuti


La Calabria si avvia verso l’autosufficienza nel trattamento dei rifiuti. E vuole dimenticare la fase emergenziale. Lo ha detto l’assessore regionale all’Ambiente, Francesco Pugliano, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Catanzaro e durante la quale è stato presentato il bando relativo ai progetti del nuovo sistema impiantistico. L’intera progettazione sarà sovvenzionata dalla Regione e si suddividerà in due fasi. Per la prima fase sono previsti più di 125 milioni di euro, che saranno utilizzati per l’ammodernamento degli impianti esistenti e per la costruzione di un nuovo impianto di trattamento dei rifiuti a Bisignano, a nord di Cosenza. Ma tutto il progetto ha un valore di quasi 249 milioni di euro, con i quali si punta al trattamento delle 1.200 tonnellate di spazzatura che la Calabria produce ogni giorno. L’idea, in sintesi, è quella di realizzare una grande produzione di compost, per fare dei rifiuti una ricchezza. Ma non è detto che tutti siano d’accordo e si temono contestazioni, nel corso dell’avvio delle procedure, da parte di comuni e associazioni ambientaliste.

Potrebbero interessarti anche...