Catanzaro: rapina in pieno centro, bottino di 16.000 euro


Rapina in pieno centro, su Corso Mazzini, a Catanzaro. Un uomo con il volto travisato e armato di taglierino, è entrato nell’agenzia della Banca Popolare del Mezzogiorno, mentre un complice lo attendeva all’esterno. Tutto è durato pochi attimi, proprio nell’orario di punta: sia il corso principale di Catanzaro che la banca erano a quell’ora pieni di gente. Il rapinatore ha minacciato uno dei cassieri con il taglierino, costringendolo a consegnargli il denaro che aveva in cassa. Ma si trattava solo di circa mille euro. A questo punto, secondo quanto si è appreso, il rapinatore avrebbe minacciato anche un cliente, un commerciante cinese che era in banca per depositare l’incasso del suo negozio. Questi aveva con sé un sacchetto con circa 15.000 euro. Ed è proprio questo il provento principale della rapina. Il malvivente avrebbe poi velocemente guadagnato l’uscita, e con il complice si sarebbe dileguato a piedi attraverso i vicoli del centro storico. La Polizia sta adesso esaminando i filmati delle telecamere interne ed esterne dell’istituto di credito.

Potrebbero interessarti anche...