Catanzaro: per un centesimo Equitalia gli blocca la moto


Ha un debito di un centesimo con il Comune di Catanzaro, che è un’integrazione di quanto pagato a titolo di tassa di smaltimento dei rifiuti. Per questo motivo Equitalia gli ha bloccato la moto, sottoponendola a fermo amministrativo. Moto che, peraltro, è stata anche già venduta ad una terza persona. Protagonista del caso e’ un impiegato, Orlando Parentela, residente nel capoluogo calabrese. La notifica del provvedimento di fermo gli è arrivata l’8 luglio. A fronte degli 83,67 euro versati tramite bollettino postale, così come gli era stato chiesto dagli uffici comunali, ne avrebbe invece, secondo ulteriori conteggi, dovuto pagare 83,68. Risultato: ora l’uomo dovrà pagare, oltre al contestato centesimo, un’ulteriore tassa di 1,48 euro di mora e di spese di notifica per rimuovere il fermo.

Potrebbero interessarti anche...