Catanzaro: Padre Fedele, rinviato l’inizio del processo di appello

”Resto fiducioso nella giustizia”. Lo ha detto Padre Fedele Bisceglia, l’ex frate condannato per violenza sessuale ai danni di una suora, lasciando il Palazzo di Giustizia di Catanzaro. Oggi avrebbe dovuto iniziare il processo d’appello, ma l’udienza e’ stata rinviata al 18 ottobre per un difetto di notifica ad uno dei legali dell’altro imputato, Antonio Gaudio, il suo ex segretario ai tempi in cui il vulcanico frate gestiva l’Oasi Francescana, da lui fondata. Padre Fedele e’ tornato da pochi giorni dall’Africa, dove continua a fare il missionario e per la sua opera ha anche, recentemente, ricevuto un alto riconoscimento dal governo del Congo.

Potrebbero interessarti anche...