Catanzaro: omicidio in centro, ucciso dipendente delle Ferrovie della Calabria


Un uomo di 54 anni è stato ucciso, questa mattina, a Catanzaro. Si chiamava Gregorio Mezzatesta ed era un dipendente delle Ferrovie della Calabria. Il fatto è accaduto al suo arrivo sul luogo di lavoro, in via Milano, nel centro della città. La zona dove è avvenuto il delitto si trova a pochi metri di distanza dall’autostazione delle Ferrovie della Calabria. L’uomo si trovava nei pressi della sua auto, quando è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco. La vittima era il fratello di Domenico Mezzatesta, l’uomo che nel gennaio del 2013, insieme al figlio, si sarebbe reso responsabile di un duplice omicidio a Decollatura, per il quale è stato poi condannato all’ergastolo. La sentenza è stata poi annullata con rinvio dalla Corte di Cassazione. Ora si è in attesa di un nuovo processo. Gli investigatori non escludono un collegamento tra i due episodi.

Potrebbero interessarti anche...