Catanzaro: ‘ndrangheta, traffico di droga dal Sudamerica, 54 fermi


Sono stati impegnati più di 500 militari della guardia di finanza nella maxi operazione “Stammer”, effettuata per l’esecuzione del fermo di 54 persone, in diverse regioni italiane, ritenute coinvolte in un vasto traffico di stupefacenti con il Sudamerica. Altre 20 persone sono indagate. La DDA di Catanzaro ha scoperto che, per mesi, alcuni narcos colombiani hanno vissuto in Calabria per prendere accordi con le cosche della ‘ndrangheta, per organizzare e dirigere in loco il traffico di droga, che si appoggiava ai porti di Gioia Tauro, Napoli, Livorno e Genova. Sequestrati, nel corso delle indagini, ingenti quantitativi di cocaina, circa 8 tonnellate. Fondamentale la collaborazione con la polizia colombiana, quella spagnola e quella inglese. Posti i sigilli a beni per almeno 8 milioni di euro, riconducibili agli indagati. Nel corso dell’indagine è stato possibile ricostruire un progetto, poi non realizzato, di trasporto di ingenti quantitativi di cocaina anche a mezzo di aerei, attraverso l’aeroporto di Lamezia Terme, e anche con natanti che venivano poi affondati.

Potrebbero interessarti anche...