Catanzaro: ‘ndrangheta, Dia sequestra beni ad imprenditore

Gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia hanno sequestrato numerosi beni, per un valore complessivo di circa 8 milioni di euro, all’imprenditore Antonio Gallo, ritenuto in affari con la cosca della ‘ndrangheta dei Giampà di Lamezia Terme. A Gallo sono state sequestrate quote societarie, rapporti finanziari, attività commerciali, e diversi beni mobili e immobili. Il sequestro scaturisce dalle indagini effettuate a seguito dell’operazione Piana, che si è conclusa nella primavera dello scorso anno. Mediante l’analisi delle dichiarazioni rese da alcuni collaboratori di giustizia del lametino, che si sono dissociati dal clan Giampà, è stata ricostruita la fitta rete di interessi economici che avrebbero legato alcuni ambienti dell’imprenditoria alla criminalità organizzata locale.

Potrebbero interessarti anche...