Catanzaro: le false sponsorizzazioni per evadere il fisco

Sono 79 gli imprenditori indagati in una inchiesta della Guardia di Finanza di Catanzaro contro il riciclaggio e le false sponsorizzazioni sportive. I finanzieri, su disposizione della Procura della Repubblica di Lamezia Terme, hanno anche sequestrato beni per 400.000 euro nei confronti di 43 indagati, che operano in Calabria ma anche in Sicilia, Campania e Toscana. Le indagini hanno portato alla luce un ingente giro di fatture false collegato alle false sponsorizzazioni. In particolare, c’è un’associazione sportiva di Lamezia Terme che aveva creato un vero sistema di doppia fatturazione. Tutto ha avuto inizio nel 2006, quando la Banca d’Italia ha segnalato alla Guardia di Finanza dei movimenti sospetti sul conto corrente della società sportiva. Nei quattro anni presi in esame dai finanzieri, è stato accertato un giro di fatture false per 3.300.000 euro. E questo consentiva alle aziende sponsorizzatrici di detrarre ingenti somme dalle tasse da pagare.

Potrebbero interessarti anche...