Catanzaro: la protesta delle Province calabresi

Le Province calabresi unite per dire NO alla proposta di cancellazione degli enti intermedi prevista dalla manovra del Governo Monti. E così è stato deciso che il 23 gennaio, a Lamezia Terme, si terrà una riunione congiunta dei cinque Consigli provinciali calabresi. L’iniziativa precederà le sedute dei Consigli provinciali aperti convocati a livello nazionale. Nella riunione tenuta a Catanzaro tra la Presidente della Provincia, Wanda Ferro, responsabile regionale dell’Unione Province Italiane, e i presidenti delle assemblee provinciali calabresi, la decisione del Governo Monti è stata definita “un’imboscata”, visto che con l’abolizione delle Province si risparmierebbero solo 30 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...