Catanzaro: la Procura apre un’inchiesta sulla compravendita dei voti

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha aperto un’inchiesta su presunti episodi di compravendita di voti avvenuti nel corso delle consultazioni amministrative che si sono svolte domenica scorsa e ieri in citta’. L’iniziativa del sostituto procuratore Gerardo Dominijanni fa seguito alla trasmissione di un’informativa della Digos che avrebbe evidenziato, in particolare, episodi dubbi a carico di un candidato al Consiglio comunale e di un suo sostenitore, che avrebbero messo in atto una serie di azioni allo scopo di indirizzare il voto verso lo stesso candidato. Gli episodi si sarebbero verificati in alcuni seggi nella zona del quartiere di Siano. L’inchiesta della Procura di Catanzaro non riguarda i tre seggi in cui le attivita’ di spoglio sono state bloccate e che proseguiranno ad opera dell’Ufficio Centrale Elettorale.

Potrebbero interessarti anche...