Catanzaro: intascava soldi degli F24, sospeso funzionario Agenzia Entrate


I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Catanzaro hanno eseguito una misura interdittiva nei confronti di un funzionario dell’agenzia delle entrate, Direzione provinciale di Catanzaro, per una durata di 12 mesi, indagato per i reati di peculato, falso materiale commesso da pubblico ufficiale in atti pubblici ed uso abusivo di sigilli e strumenti vari. Il funzionario, addetto allo sportello “front office”, attraverso l’utilizzo di copie di timbri cartacei di istituti bancari, faceva risultare come eseguiti pagamenti che, in realtà, non venivano mai effettuati, trattenendo per sé le somme destinate all’erario per il pagamento delle relative imposte. Le indagini hanno consentito di evitare anche un’ulteriore appropriazione programmata dal funzionario indagato che, intascando il denaro, aveva assicurato ad un ignaro contribuente l’avvenuto pagamento di un modello F24.

Potrebbero interessarti anche...