Catanzaro: corruzione, indagati impiegati del comune e imprenditore

Tre funzionari del settore urbanistica del Comune di Catanzaro, Luigi Papaleo, Carolina Ritrovato e Vincenzo Belmonte, ed un imprenditore, Benigno Mancuso, sono indagati nell’ambito di una inchiesta della Procura di Catanzaro per la costruzione di un immobile nel quartiere Sant’Antonio. Ai quattro vengono contestati, a vario titolo, i reati di corruzione e invasione arbitraria di terreno. Nell’ambito dell’inchiesta, condotta dal sostituto procuratore della Repubblica Gerardo Dominijanni, e’ stato disposto il sequestro del complesso immobiliare. L’inchiesta della Procura ha avuto inizio dopo la denuncia del proprietario del terreno sul quale e’ stato realizzato il complesso immobiliare. L’accusa ipotizza che Mancuso avrebbe corrotto i tre funzionari comunali per ottenere prima la concessione edilizia, poi il permesso a costruire ed infine il cambio di destinazione d’uso da attivita’ produttiva ad attivita’ direzionale.

Potrebbero interessarti anche...