Catanzaro: in carcere l’investitore del bimbo di Sellia Marina


Il giudice per le indagini preliminari di Catanzaro, Tiziana Macrì, ha convalidato il fermo di Andrei Valentin Epure, il romeno che con un suv ha travolto ed ucciso un dodicenne, Matteo Battaglia, a Sellia Marina, sabato mattina. Il Gip ha convalidato il fermo ed ha emesso la misura cautelare con la quale ha disposto la detenzione in carcere del ventiseienne per omicidio colposo. Il giovane era stato dimesso oggi dall’ospedale di Catanzaro, dove era stato ricoverato a seguito dell’incidente. Il romeno guidava senza patente, perché gli sarebbe stata ritirata alcuni mesi fa per guida in stato di ebbrezza. Avrebbe dichiarato di essere stato vittima di un colpo di sonno e avrebbe chiesto perdono alla famiglia, pur avvalendosi, davanti al magistrato, della facoltà di non rispondere. Il suv era senza assicurazione, avendo una targa di prova di una concessionaria.

Potrebbero interessarti anche...