Catanzaro: elezione sindaco, si va al ballottaggio


Elezioni amministrative: si va al ballottaggio a Catanzaro tra Sergio Abramo, ex sindaco ed esponente del centrodestra, con il 39% circa delle preferenze, e il rappresentante del centrosinistra, il cardiologo e consigliere regionale Enzo Ciconte, che ha convinto il 31% dei votanti. Restano fuori dai giochi Nicola Fiorita, indipendente, ma che ha goduto del sostegno dei dissidenti del PD, che ha raggiunto il 23% delle preferenze, e la cinquestelle Bianca Granato, che sfiora il 6%. La percentuale dei votanti è stata del 72,5%, in calo di più di 3 punti percentuali rispetto alle precedenti consultazioni. Qualche curiosità: un uomo di 48 anni è stato denunciato dalla Digos per violazione della legge sulla segretezza dell’espressione del voto per aver fotografato con il proprio cellulare, all’interno della cabina, la scheda elettorale appena votata. Ma registriamo anche il caso di una giovane che ha prima pronunciato il fatidico sì davanti all’altare e poi, ancora in abito bianco, accompagnata dai parenti, si è recata ad esprimere il proprio voto, tra la sorpresa dei componenti del seggio elettorale. Nel cosentino, a Paola si va al ballottaggio tra il candidato del centrosinistra, Roberto Perrotta, che è già stato sindaco in passato, che ha il 39% delle preferenze, e il sindaco uscente, Basilio Ferrari, del centrodestra, con il 29%. Ad Acri, Pino Capalbo, del centrosinistra, sfiora la vittoria al primo turno e, con il 49% delle preferenze, va al ballottaggio con Anna Vigliaturo, che ha il 20%.

Potrebbero interessarti anche...