Catanzaro: è grave un bimbo di 6 anni aggredito da coetanei


Siamo alla periferia di Catanzaro. Cristian era a scuola, venerdì scorso, quando, mentre c’era il cambio degli insegnanti, è stato aggredito a calci e a pugni. Sarebbero stati due suoi compagni di etnia Rom a pestarlo. Il piccolo è tornato a casa dolorante, ma solo il giorno dopo avrebbe raccontato quanto accaduto. Il giorno dopo l’aggressione il piccolo è stato portato in ospedale e addirittura lunedì i medici lo hanno dovuto operare, per via di un’emorragia interna all’addome. Poi è stata informata la Polizia. Dopo che il fatto è stato reso noto, si sono subito levate le voci delle istituzioni e delle associazioni, che hanno stigmatizzato la gravità di quanto accaduto. Da una parte non si vuole criminalizzare i piccoli di etnia Rom, ma dall’altra si sottolinea come in certi quartieri ci siano delle vere palestre di violenza.

Potrebbero interessarti anche...