Catanzaro: denunciati a Corte dei Conti due dirigenti dell’ASP

La Guardia di Finanza ha denunciato alla Procura della Corte dei Conti due dirigenti dell’Asp di Catanzaro con l’accusa di avere erogato illegittimamente, tra il 2008 ed il 2010, premi di produzione ai dipendenti. Il danno erariale accertato dai finanzieri ammonta a 7.120.000 euro. Dalle indagini sarebbe emerso, tra l’altro, che l’Asp non ha mai costituito l’organismo preposto alla verifica del conseguimento degli obiettivi che legittimano i premi di produzione. Uno dei denunciati e’ l’attuale direttore generale dell’Asp, Gerardo Mancuso. L’altro e’ il responsabile del Dipartimento Amministrativo, Ferdinando Cosco. Mancuso e’ coinvolto nell’indagine in quanto avrebbe liquidato
materialmente i premi di produzione ai dipendenti, mentre Cosco sarebbe stato il responsabile del procedimento. Dalle indagini sarebbe emerso che proprio nel periodo in cui la Guardia di Finanza effettuava le prime acquisizioni documentali, le indennita’ riferite all’annualita’ 2010, ancora in corso di distribuzione nel 2012 e basate sulle stesse procedure errate del 2008 e 2009, sono state immediatamente rettificate dall’Azienda Sanitaria Provinciale con diversi provvedimenti correttivi e di revoca dei benefici gia’ accordati.

Potrebbero interessarti anche...