Catanzaro: contratti fittizi e bancarotta, 5 denunce

Cinque ex tesserati della società FC Catanzaro, fallita negli anni scorsi, sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza per concorso in bancarotta fraudolenta nell’ambito del nuovo filone di indagine sui presunti contratti fittizi sottoscritti tra calciatori e società. Nel primo filone d’inchiesta sono indagati 13 ex calciatori e due ex dirigenti della società, per i quali è stato chiesto nei giorni scorsi il rinvio a giudizio. Inizialmente, inoltre, sia i tredici calciatori che i cinque tesserati indagati successivamente erano accusati di tentata truffa e formazione di credito simulato. La Guardia di Finanza ha depositato una nuova informativa relativa sempre ai contratti stipulati all’epoca dai calciatori e ritenuti, dall’accusa, particolarmente onerosi, visto anche che era già nota a tutti la situazione di dissesto della società. I contratti stipulati con i calciatori al termine della stagione calcistica 2009/2010 prevedevano un miglioramento delle condizioni economiche d’ingaggio e, secondo gli investigatori, hanno contribuito a determinare il dissesto irreversibile della FC Catanzaro, causandone il fallimento.

Potrebbero interessarti anche...