Catanzaro: c’è l’accordo per salvare la Fondazione Campanella

La giornata era cominciata malissimo, con proteste vivaci da parte dei dipendenti della Fondazione Campanella, che gestisce il polo oncologico d’eccellenza calabrese. Senza fondi, si andava dritti verso la chiusura. Anche il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, al suo arrivo in prefettura, dove si è tenuto l’incontro tra le parti, era stato fortemente contestato. Poi la schiarita e si è trovata la soluzione: un’intesa prevede che i 270 dipendenti del polo oncologico restino ancora in servizio nella struttura. A breve, poi, il personale sarà diviso tra una nuova società, partecipata da università, poli sanitari e Regione, e le strutture ospedaliere già presenti a Catanzaro.

Potrebbero interessarti anche...