Catanzaro: elezioni amministrative, busta con proiettile al Prefetto

Una busta con un proiettile per pistola indirizzata al Prefetto di Catanzaro, Antonio Reppucci, e’ stata intercettata nel Centro Meccanografico delle poste di Lamezia Terme. All’interno della busta c’era anche un messaggio di minacce rivolte al Prefetto per il suo mancato intervento nell’annullare le elezioni comunali. Altre due buste contenenti lo stesso messaggio di minacce rivolto a Reppucci, ma senza proiettili, spedite alla Gazzetta del Sud ed al Quotidiano della Calabria, sono state intercettate nello stesso centro postale di Lamezia. Nelle buste erano stati inseriti anche dei ritagli di giornale con le foto di alcuni consiglieri comunali, eletti, del Pdl. Sul foglio contenente le minacce, inoltre, e’ stato scritto il nome di Reppucci con un segno di croce tracciato sopra. Le buste sono state sequestrate dai carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro.

Potrebbero interessarti anche...