Castrovillari: uomo con problemi psichici uccide il padre e poi va a dormire

Un uomo di 53 anni, Franco Saraceni, con problemi psichici, avrebbe ucciso il padre, Carmine, di 80 anni, strangolandolo. Poi è andato a coricarsi, come se niente fosse. Il fatto è avvenuto, nella serata di ieri, in un appartamento che si trova in questa strada, a Castrovillari. Ma solo stamattina è stato scoperto il delitto, quando il presunto autore, adesso in stato di fermo, si è recato all’ospedale della città del Pollino per farsi medicare le ferite che si era procurato tentando di suicidarsi, probabilmente dopo aver realizzato quanto aveva fatto. E’ stato lo stesso uomo a raccontare l’accaduto ai sanitari, che hanno subito informato i carabinieri. Saraceni non era nuovo a tentativi di suicidio. In passato avrebbe anche tentato di buttarsi giù da un balcone privo di inferriate. Lui e il padre vivevano da soli, dopo la morte della madre. Pare che litigassero spesso perché il cinquantatreenne chiedeva sempre denaro al padre.

Potrebbero interessarti anche...