Castrovillari: sospesa la licenza a bar che vendeva alcolici a minorenni


Un bar di Castrovillari era diventato il luogo d’incontro di molti adolescenti, che, in orario di scuola, vi si davano appuntamento per bere bevande alcoliche e fumare spinelli. La Questura di Cosenza ne ha pertanto sospeso, per 10 giorni, ogni attivita’ commerciale. La scoperta e’ stata fatta lo scorso 14 novembre, quando diversi giovani erano stati notati, intorno alle 10,00 del mattino, davanti al bar, con in mano calici di birra e altri alcolici. All’arrivo degli agenti, qualcuno di loro era anche scappato nel retro del locale, tentando di nascondere lo spinello che stava fumando. Gli agenti di polizia hanno verificato che ai minori venivano vendute abitualmente bevande alcoliche e che la cosa si sarebbe ripetuta pure in occasione di alcune feste, pubblicizzate anche nelle scuole con volantini affissi ai muri. Ed e’ anche capitato che una quindicenne sia dovuta ricorrere alle cure dei sanitari, dopo aver bevuto alcuni cocktail serviti nel bar, venduti al costo di 5 euro ciascuno. Dalla Questura di Cosenza si apprende che nei prossimi giorni saranno denunciati tutti i presenti identificati.

Potrebbero interessarti anche...