Castrovillari: Parco del Pollino, detenuti impiegati contro gli incendi

I detenuti del carcere di Castrovillari saranno utilizzati per la prevenzione degli incendi nel Parco Nazionale del Pollino. L’importante protocollo d’intesa, il primo del genere in Italia, è stato firmato dal parco, dalla direzione della casa circondariale di Castrovillari e dall’associazione di volontariato Anas, Associazione Nazionale di Azione Sociale. L’accordo si propone fini di reinserimento sociale per chi ha avuto problemi con la giustizia. I detenuti che saranno impegnati nella campagna di avvistamento degli incendi boschivi saranno in tutto una ventina. L’attività di avvistamento, che rientra nel Piano Antincendio Boschivo del Parco del Pollino, sarà svolta in contrada Petrosa, nel comune di Castrovillari.

Potrebbero interessarti anche...