Castrovillari: incendi ed estorsioni, 5 persone fermate


I carabinieri hanno condotto un’operazione nella frazione Lauropoli di Cassano allo Ionio e hanno eseguito cinque provvedimenti di fermo nei confronti di altrettante persone accusate, a vario titolo, di estorsione in concorso, tentata estorsione e danneggiamento a seguito di incendio in concorso. I provvedimenti sono stati emessi dalla Procura della Repubblica di Castrovillari. I fermati avrebbero vessato alcuni imprenditori della zona. Complessivamente, sono stati accertati almeno quattro episodi di danneggiamento a seguito di incendio e cinque atti intimidatori mediante l’utilizzo di buste con proiettili o bottiglie contenenti materiale incendiario. All’operazione, denominata “Nerone”, hanno partecipato 60 militari della Compagnia carabinieri di Castrovillari, del Comando provinciale di Cosenza e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia.

Potrebbero interessarti anche...