Castrolibero: si finge tassista e molesta turista straniera, arrestato


I carabinieri hanno arrestato, e posto ai domiciliari, un giovane di 32 anni, incensurato, di Castrolibero, accusato di violenza sessuale aggravata dall’aver simulato la qualità di incaricato di pubblico servizio, commessa nei confronti di una giovane turista di nazionalità argentina. Le indagini sono state condotte dai militari di Amantea, che avrebbero appurato come, il 28 agosto scorso, il giovane, fingendosi un tassista, dopo aver carpito la fiducia di una turista argentina, e averla fatta salire sulla sua auto, l’avrebbe molestava sessualmente con ripetuti palpeggiamenti. La giovane era poi riuscita a fuggire dalla macchina del suo aguzzino, fermatasi ad un semaforo rosso, ricevendo aiuto da alcuni passanti. La vittima, una ragazza argentina di 27 anni, si trovava in Italia per fare visita ad alcuni parenti. Arrivata ad Amantea a bordo di un treno, si era recata presso la fermata dei pullman per raggiungere un piccolo paese dell’entroterra. E’ qui che sarebbe stata ingannata dall’uomo, che le avrebbe fatto credere, appunto, di essere un tassista.

Potrebbero interessarti anche...