Castelsilano: iniziato il campo dell’Unione Ciechi e Protezione Civile

“2.0 – Noi e la Protezione civile”: è questo il motto del campo per ciechi ed ipovedenti, promosso dall’ IRIFOR (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) e dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Cosenza, con la collaborazione dei dipartimenti regionale e nazionale della Protezione Civile. L’iniziativa, unica in Italia, che si svolge a Castelsilano fino al 10 agosto, vuole dimostrare che è possibile promuovere la crescita delle persone con difficoltà visiva, che saranno impegnate in attività come il tiro con l’arco, l’attraversamento del ponte tibetano, orienteering, escursioni e simulazioni di soccorso. Dopo gli ottimi risultati ottenuti lo scorso anno, il Comune di Castelsilano ha voluto nuovamente ospitare l’evento.

Potrebbero interessarti anche...