Cassano Ionio: estorsione ed usura al 1000%, arrestati due fratelli

I carabinieri hanno arrestato, a Cassano Ionio, due fratelli, accusati di estorsione ed usura in concorso. Si tratta di Giuseppe e Salvatore Capparelli, rispettivamente di 49 e 51 anni. Ad altre due persone e’ stata notificata un’ordinanza di presentazione alla polizia giudiziaria. L’operazione scaturisce dalle indagini iniziate a seguito del ritrovamento di un imprenditore del luogo, che si era allontanato dalla propria abitazione nel mese di novembre del 2014 a causa della propria situazione debitoria nei confronti degli arrestati. I militari sarebbero poi riusciti ad appurare che il gruppo di persone avrebbe espletato attivita’ di usura anche nei confronti di altri quattro imprenditori del luogo, tentando anche di estorcere loro la restituzione del denaro prestato a tassi usurari, con valori oscillanti dal 23% e fino addirittura al 1000% annuo. Nel corso delle indagini sono stati trovati contanti per 200.750 euro, una pistola, marca Browning, cal. 7,65 con matricola abrasa, e munizionamento vario.

Potrebbero interessarti anche...