Cassano Ionio: a Sibari i sindaci uniti per la sanità

Questa volta sono tutti concordi, i sindaci della Sibaritide, riuniti dal sindaco di Cassano Jonio, Gianni Papasso, per discutere dell’emergenza sanitaria che si è creata dopo la riconversione degli ospedali di Cariati e di Trebisacce. Di fatto, una chiusura dei due nosocomi. E con l’arrivo dell’estate, le cose non potranno che peggiorare, visto che tutta l’area aumenterà vertiginosamente la sua popolazione. Due le proposte che sono venute fuori dall’assemblea tenutasi a Sibari: intanto, ufficializzare la situazione alla Prefettura cosentina, sottolinenado che si sta andando decisamente verso un’emergenza, dal punto di vista sanitario. Una situazione che già adesso, prima dell’estate, appare non gestibile dalle poche forze rimaste in campo. Si chiederà quindi una precisa presa di posizione dello Stato contro i decreti regionali che puntano alla cancellazione del deficit economico della sanità. E poi, è necessario formare subito un ristretto comitato di sindaci che possa elaborare delle proposte concrete ed alternative per garantire davvero la salute del cittadino e l’offerta dell’assistenza sanitaria, che oggi, sulla costa jonica cosentina, è davvero ridotta ai minimi termini.

Potrebbero interessarti anche...