Caraffa: agguato, ferito gravemente un uomo

Un uomo è stato ferito a colpi d’arma da fuoco a Caraffa, piccolo comune alle porte di Catanzaro. La vittima, Massimo Merlino, 40 anni, noto alle forze dell’ordine per piccoli fatti, è stato portato in codice rosso nell’ospedale di Catanzaro. Il fratello di Massimo, Luciano, 46 anni, di Palmi, era stato ucciso il 5 settembre scorso in un agguato, sempre a Caraffa. In quell’occasione a sparare furono due persone a bordo di una moto. Luciano Merlino nel 1991 era stato condannato a 25 anni di reclusione per l’omicidio di un imprenditore di Palmi. Un delitto che era stato inquadrato dagli inquirenti nella faida tra le famiglie Gallico e Condello, che andava avanti da una decina d’anni. Successivamente, Luciano Merlino era stato condannato anche per associazione mafiosa e un paio di anni fa era stato scarcerato e sottoposto a divieto di dimora nella provincia di Reggio Calabria. Si era trasferito quindi a Girifalco.

Potrebbero interessarti anche...