Bruxelles: in Calabria il tasso più alto di disoccupazione giovanile


Alcune regioni meridionali dell’Italia sono, assieme a molte regioni di Grecia e Spagna, quelle in cui il fenomeno della disoccupazione, e in particolare di quella giovanile, e’ piu’ marcato a livello europeo. E’ quanto emerge dallo studio presentato da Eurostat sulla disoccupazione in 272 regioni europee nel 2014. In particolare, sono 29 le regioni che hanno registrato un tasso di disoccupazione superiore al 20,2%, contro una media europea del 10,1%, e di queste 13 si trovano in Spagna, 12 in Grecia e 4 in Italia: si tratta di Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. Quanto ai giovani sotto i 25 anni, la media europea e’ del 21,9% di disoccupati: in questo caso, due regioni italiane, la Puglia e la Calabria, registrano quote superiori al 58%, ponendosi tra le prime 10 in classifica. Solo la provincia autonoma di Bolzano, fra le aree considerate dallo studio Eurostat, registra in Italia un tasso di disoccupazione inferiore al 5%; nel resto d’Europa, invece, sono 54, di cui 23 in Germania, 16 nel Regno Unito, 6 in Austria e 3 in Belgio.

Potrebbero interessarti anche...