Bologna: lo chiamano mafioso, 3 nordafricani aggrediscono cosentino

Apostrofato come ‘mafioso’ e preso a bottigliate: e’ successo la scorsa notte ad un cosentino di 33 anni, aggredito da tre nordafricani mentre percorreva a piedi via Petroni, nella zona universitaria di Bologna. Secondo la denuncia che ha presentato alla polizia, l’uomo sarebbe stato preso di mira senza motivo. I tre lo hanno avvicinato dandogli del mafioso, poi hanno cominciato a picchiarlo e gli hanno lanciato addosso alcune bottiglie di birra. Infine se ne sono andati, senza tentare di rapinarlo. Il calabrese, che ha riportato alcune escoriazioni al viso e alla nuca, si e’ fatto accompagnare in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Orsola.

Potrebbero interessarti anche...