Bologna: ‘ndrangheta, arresti tra le cosche Arena e Nicoscia


I carabinieri di Bologna, Reggio Emilia, Modena e Crotone, hanno arrestato 13 persone, ritenute contigue alle cosche Arena e Nicoscia di Isola Capo Rizzuto. L’accusa è di avere, in concorso tra loro, fittiziamente intestato a prestanome società e beni mobili ed immobili, con il reinvestimento di capitali di illecita provenienza. Eseguito anche un sequestro di beni per un valore stimato di circa 13 milioni di euro.

Potrebbero interessarti anche...