Bocchigliero: il Corpo Forestale sequestra un bosco


Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno posto sotto sequestro, su decreto della Procura della Repubblica di Castrovillari, una vasta area boscata ricadente nel territorio del comune di Bocchigliero. L’area, che si estende per oltre 1300 ettari, è di proprietà dell’azienda Calabria Verde della Regione Calabria e ricade all’interno della zona “1” del Parco Nazionale della Sila. Le indagini hanno accertato diverse illegalità nelle concessioni. In particolare, sarebbero state rilasciate delle concessioni a varie ditte per la raccolta del materiale danneggiato dalle intemperie, con costi nettamente al di sotto del valore reale del legname e in assenza delle autorizzazioni previste. Il quantitativo stimato e concesso sembrerebbe davvero irrisorio rispetto al materiale realmente prelevato dalle ditte boschive. Le indagini hanno accertato un valore quantificato del materiale venduto spropositato rispetto alla realtà, in alcuni casi anche di 20 volte inferiore al valore reale del materiale presente e raccolto. Questa mattina gli uomini del Corpo Forestale hanno operato il sequestro e acquisito atti presso gli uffici regionali di Cosenza e Catanzaro. Cinque le persone finora iscritte nel registro degli indagati, tra dirigenti, tecnici e responsabili delle ditte boschive.

Potrebbero interessarti anche...