Bagnara Calabra: ‘ndrangheta, divelta targa imprenditore ucciso

Ignoti, la notte scorsa, hanno divelto la targa della Piazza di Bagnara Calabra intitolata a Gennaro Musella, assassinato a Reggio Calabria dalla ‘ndrangheta. Lo rende noto l’associazione antimafia Riferimenti. La Piazza era stata inaugurata nel maggio scorso dal Procuratore Nazionale Antimafia, Piero Grasso, nel trentennale dell’uccisione di Musella, che venne ucciso da un’associazione tra ‘ndrangheta calabrese e mafia catanese per aver denunciato gli illeciti esistenti nella gara d’appalto del Porto di Bagnara. Il sindaco di Bagnara Calabra, Cesare Zappia, si e’ subito impegnato a risistemare la targa, ipotizzando che questa potrebbe anche essere caduta da sola.

Potrebbero interessarti anche...