Asti: ‘ndrangheta, fermato furgone-arsenale diretto al Sud


I carabinieri di Asti, ad un normale posto di blocco sull’autostrada Torino-Piacenza, hanno sequestrato, nei pressi del casello di Asti Est, un furgone che conteneva un vero e proprio arsenale: sul mezzo sono stati trovati 20 fucili e 13 pistole, con le relative munizioni, probabile provento di numerosi furti compiuti in tutto il Nord-Ovest. Alla guida del furgone c’erano due fratelli calabresi, entrambi con precedenti penali, braccianti agricoli in un’azienda dell’astigiano. Erano diretti a Sud. Si tratta dei vibonesi Angelo e Nazzareno Sambè, di 36 e 43 anni, che si sospetta dovessero fare una consegna per conto della criminalità organizzata.

Potrebbero interessarti anche...