Aprigliano: sequestrato il centro di accoglienza per immigrati

La squadra mobile di Cosenza ha sequestrato, su disposizione della procura, il centro di accoglienza per immigrati di Aprigliano. La struttura, che si trova in contrada Spineto, verserebbe in condizioni igieniche precarie. Il responsabile della cooperativa Sant’Anna, che la gestisce, e il proprietario della struttura sono indagati per concorso in abuso edilizio e altri reati. Una denuncia molto circostanziata sulle condizioni del centro sarebbe stata presentata da un’associazione di volontariato, che assiste gli immigrati. La polizia, intervenuta il primo agosto scorso per sedare una rivolta degli immigrati ospitati nella struttura, ne ha potuto documentare le condizioni fatiscenti, rilevando la mancanza dei certificati di agibilita’ dei locali e anche, per quanto si apprende, un precario collegamento agli impianti fognari. Sarebbero stati inoltre trovati anche dei documenti falsificati.

Potrebbero interessarti anche...