Anoia: geometra del Comune e imprenditori arrestati per frode

Il responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Anoia, Pasquale Bellantoni, 65 anni, ed i titolari di un mobilificio, Antonio Giorgio, 60 anni, e Giuseppe Macri’, 55 anni, sono stati arrestati dai carabinieri, e posti ai domiciliari, per frode nelle pubbliche forniture. Per l’arredamento della delegazione municipale di Anoia Superiore, gli imprenditori, con la complicita’ di Bellantoni, avrebbero fornito dei mobili in numero minore rispetto a quelli pagati. In particolare i carabinieri avrebbero scoperto che erano del tutto assenti una poltrona, due sedie ed un armadio. C’era poi un tappeto di dimensioni inferiori e di caratteristiche diverse rispetto a quello previsto. Inoltre non erano presenti altri mobili che invece erano stati fatturati. Per discolparsi, sarebbero anche stati creati poi degli atti falsi.

Potrebbero interessarti anche...