Altomonte: Festival Euromediterraneo, spettacolo ed arte

Altomonte, in occasione del Festival Euromediterraneo, si trasforma, per una sera d’estate, in “borgo della felicità”. Accolto dal pubblico dell’anfiteatro Belluscio, l’istrionico Flavio Insinna, accompagnato dalla sua orchestra, ha portato in scena uno spettacolo di riflessione ironica sulla vita e sull’amore, dal titolo “La macchina della felicità”. Ma Altomonte, in quanto città d’arte, non poteva non dedicare uno degli appuntamenti del festival anche alle arti visive. Sono state infatti presentate due mostre. La prima, è stata esposta nel chiostro. Si tratta di opere di pittura e scultura dell’artista di Castrovillari Francesco Ortale, che ha rappresentato ritratti e paesaggi che hanno messo insieme tradizione e anima. La seconda mostra, invece, è stata collocata nel municipio. Si tratta di una collezione importante, dal titolo “100 pittori contro la mafia”. Una mostra di rottura che mette insieme arte e denuncia.

Potrebbero interessarti anche...