Africo: archeologia, ritrovate scultura e armatura in mare


Una scultura in bronzo dorato, raffigurante un leone, ed un’armatura in bronzo e rame sono state ritrovate nel mare antistante Capo Zeffirio, fra Africo e Bianco, nel reggino. I reperti sono stati scoperti da Leo Morabito, appassionato di immersioni, Bruno Bruzzaniti, in vacanza sulla costa ionica, e Bartolo Priolo. A detta dei tre sub, tutto intorno ai ritrovamenti il fondale appare tappezzato da cocci di ceramica multicolore. I reperti sono stati consegnati alle autorita’ competenti e si attendono i rilievi degli esperti, che potranno dare contezza dell’importanza della scoperta.

Potrebbero interessarti anche...