Acri: la grande festa per la canonizzazione di Sant’Angelo


Sono stati oltre 3000, i fedeli che hanno partecipato alla solenne celebrazione di ringraziamento per la canonizzazione di Sant’Angelo d’Acri, presieduta dall’Arcivescovo Mons. Francesco Nolè. Il presule, nel corso della sua omelia, ha sottolineato l’attualità di Sant’Angelo ed ha esortato i fedeli a seguirne l’esempio. A celebrare, insieme al vescovo, c’erano tanti sacerdoti e soprattutto frati cappuccini provenienti da tutta la Calabria. A dare il benvenuto ai fedeli presenti ed alle autorità intervenute è stato il Rettore della Basilica, Padre Francesco Donato, che ha posto l’accento sul coraggio e la forza di Sant’Angelo. La Calabria si proietta sempre di più nel mondo come terra di Santi. Un’immagine che le istituzioni, in particolare, dovranno difendere con forza e determinazione.

Potrebbero interessarti anche...